Comunicato stampa   8/8/2022 ore 00:50

Chiusura delle operazioni.

VARESE – Concluso in tarda serata, poco prima delle 23:30, l’intervento di soccorso per un uomo di 30 anni di Milano, colpito da un sasso mentre si trovava all’interno della grotta Remeron, a Comerio (VA).

L’infortunato è stato raggiunto da un medico del Cnsas – Corpo nazionale Soccorso alpino e speleologico: dopo avere verificato le condizioni del giovane, ha ritenuto che fosse in grado di muoversi e di procedere senza la necessità di utilizzare la barella.

L’uomo è stato quindi accompagnato verso l’uscita, sempre monitorato dai sanitari del Cnsas e continuamente assistito dai tecnici. Nei tratti verticali e in quelli più complessi è stato predisposto anche un sistema di contrappeso, che permette di evitare ulteriori sforzi e affaticamenti.

Alle operazioni hanno partecipato i tecnici di soccorso speleologico della IX Delegazione lombarda, insieme con i colleghi del Cnsas arrivati da Piemonte, Veneto, Liguria, Trentino, Valle d’Aosta e Toscana; presente anche la componente di soccorso alpino della XIX Delegazione Lariana, Stazione di Varese.

Comunicato stampa 7/8/2022 ore 19:00

VARESE – La IX Delegazione speleologica lombarda dal primo pomeriggio di oggi, domenica 7 agosto 2022, sta effettuando un intervento di soccorso in grotta a Comerio (VA). Un uomo si trova a circa 100 metri di profondità nella grotta Remeron e sta per essere raggiunto dai medici del Cnsas – Corpo nazionale Soccorso alpino e speleologico, specializzati in questo tipo di operazioni. Secondo le prime informazioni, è stato colpito da un sasso. Oltre alle squadre lombarde, già presenti e operative, sono partite per Comerio anche i soccorritori delle delegazioni speleologiche Cnsas di Piemonte, Liguria, Veneto e Trentino. Stanno intervenendo anche le squadre della parte alpina della Stazione di Varese, XIX Delegazione Lariana. Seguiranno aggiornamenti.